2 of 3
2
problemi epatici e convulsioni
Posted: 23 April 2008 01:34 PM   [ Ignore ]   [ # 16 ]
New Participant
Rank
Total Posts:  13
Joined  2008-03-25

Ciao a tutti,
Freddy e’ di nuovo a casa. Ha terminato il ciclo chelante e ora stiamo continuando a depurarlo con il detoxicum. Le sue condizioni sono stazionarie. Non migliora ne’ sembrerebbe peggiorare. In ogni modo tra un po’ rifaremo gli esami per vedere come si evolve la situazione.
Leggendo un libro di Rosemary Low, ho scoperto che i pappagalli ammalati di fegato amano farsi massaggiare le zampe, soprattutto la zona plantare. A Freddy e’ sempre piaciuto che gli accarezzassi le zampe, ma non piu’ di pochi secondi perche’ la sua vivacita’ non lo ha mai fatto stare troppo fermo nella stessa posizione. Ora invece passiamo interi minuti con lui che mi si abbandona nelle mani, con la zampetta tra le mie dita, che mi fa i versi del nido. Non so quanto sia valida la medicina cinese menzionata nel libro a questo riguardo, pero’ se non altro serve come calmante. A me invece fa stringere il cuore ancora di piu’.
Forse dovrei creare un altro thread, ma gia’ che ci sono volevo chiedervi se sapete di altri casi simili e quanto tempo occorre prima di avere “eventuali” miglioramenti. Immagino che la guarigione non sia immediata, ma pur lunga che sia, vorrei avere la speranza che nelle migliori delle ipotesi potrebbero passare tot mesi …  Non aggiungo nelle peggiori, perche’ ci penso gia’ da sola…
Nel frattempo cerco di rendere piu’ confortevole possibile la sua gabbia, con ponti vari per rendere le vaschette del cibo agevolmente accessibili. Lui sembra gradire perche’ a volte perde l’equilibrio e scivola sul fondo. Quando e’ piu’ debole fa fatica a risalire, per questo ho collegato tutti i posatoi.
Il suo buon carattere non si smentisce mai e infatti cerca di comportarsi come ha sempre fatto quando fa le feste e si esibisce nel salto lungo sul posatoio, per andare alla pappa. Ama molto mangiare quando ci sono anche io e dirmi che la pappa e’ buona.
Quando siamo andati a prenderlo io non c’ero e mi hanno raccontato che dalla contentezza di rivedere una faccia conosciuta, appena sollecitato, si e’ esibito chiamandomi per nome. Sta male, pero’ ha una forza di volonta’ commovente.
Rispondendo alla domanda di Cristiana, il vet si e’ consultato con i colleghi perche’ io preferivo non sottoporre Freddy ai pesanti prelievi che avrebbe necessitato un’analisi mirata a diagnosticare la tossicosi da metalli pesanti, dopodiche’ abbiamo deciso di passare alla cura. Non si capisce cos’ha nello stomaco e per quanto ne sappiamo potrebbe essere anche metallo. D’altra parte intervenire per prelevare questi corpi estranei significa condannarlo a quasi morte certa. Mi rifiuto decisamente. Non essendoci alternative, stiamo procedendo con la via meno pericolosa.

Ciao
Sonia

Profile
 
 
Posted: 09 May 2008 09:18 AM   [ Ignore ]   [ # 17 ]
Administrator
RankRankRank
Total Posts:  829
Joined  2007-06-17

Ciao Sonia,
Ti ho mandato una e-mail ma hai la casella piena. Mi fai sapere quando l’avrai vuotata?

 Signature 

Cristiana Senni
World Parrot Trust-Italy

Il World Parrot Trust-Italia su Facebook

Follow the WPT on Twitter

Profile
 
 
Posted: 06 September 2008 02:28 AM   [ Ignore ]   [ # 18 ]
New Participant
Rank
Total Posts:  8
Joined  2008-02-28

Buon giorno a tutti… Scusate se non mi sono fatto sentire fino ad ora nonostate una delle mie prime registrazioni al forum ma purtroppo 1000 impegni mi impediscono spesso di intervenire…
Adesso leggendo cio che è successo a Sonia (e mi dispiace moltissimo, anche perché si pensa che animali degni di considerazione siano solo gatti e cani, tutti gli altri non contano, e so cosa vuol dire vederlo soffrire) mi sento di intervenire e chiedere aiuto ai più esperti…
Il mio monaco, dopo mille visite e analisi siamo giunti al fatto che soffre di calcio basso, e anche lui inizialmente soffriva di crisi epilettiche (secondo gli esperti dovuta al calcio basso).
Risolto con una cura a base di calcio, alla base di tutto ci stava l’alimentazione, dei genitori in un certo modo sbagliata e sembra che i loro eredi siano carenti di calcio in quanto non riescono ad assimilarlo (Cerco in qualche modo di farmi capire, non essendo un’esperto).
Alle ultime analisi sembrava tutto ok, avendo leggermente le transaminasi alte (ma nella norma). Ora sta abbastanza bene ma non del tutto:
Innanzi tutto non trovo più il mangime TROPIMIX che sembrava gradire mi hanno detto di prendere quello della Dr Mac che sono palline di roba ma non riesci a farglielo mangiare, prorpio non lo vuole, quindi sono tornato al mangime comunemente acquistabile nei negozi specializzati a base di semini e girasoli.
Come faccio a cambiargli il mangime con l’altro che a detta degli specialisti e migliore?
Infine cosa da non trascurare: Il becco si sfalda contunuamente durante la ricrescita, strofinandolo con delle pinze per ciglie vengono via delle sfoglie, lasciando sotto lo strato più duro, e le piume… da un anno all’altro le piume soprattutto della testa non arrivano mai a maturazione sono sempre ferme come aghi senza diventare piume, sembra che sia continuamente periodo di muta ma in realtà non lo è....
Chiedo quindi a chi più di me ne sa cosa potrei fare per farlo guarire (pime e becco non mi semrano normali)
Grazie a tutti e complimenti per il forum in continua crescita

 Signature 

ZioGianlu

Profile
 
 
Posted: 06 September 2008 03:56 AM   [ Ignore ]   [ # 19 ]
Administrator
RankRankRank
Total Posts:  829
Joined  2007-06-17

Ciao Gianluca,

Considerando che il tuo Monaco ha avuto dei problemi, ti consiglierei di dargli gli estrusi della Harrison’s, più cari degli altri ma anche di qualità migliore. Fammi sapere se avrai difficoltà a trovarli.
Cosa mangia esattamente?
Ciao,
Cristiana

 Signature 

Cristiana Senni
World Parrot Trust-Italy

Il World Parrot Trust-Italia su Facebook

Follow the WPT on Twitter

Profile
 
 
Posted: 06 September 2008 03:57 PM   [ Ignore ]   [ # 20 ]
New Participant
Rank
Total Posts:  8
Joined  2008-02-28

Il problema non è tanto il trovarli che magari si trovano (mi sembra di averglieli già comprati una volta) è il farglieli mangiare, non ne vuol proprio sapere di mangiarli… Purtroppo non so come fare in modo che li accetti senza obbligarlo a fare dei digiuni prolungati e questo non mi sembra il metodo corretto… Poi quello che mi preoccupa di più sono il becco, che si sfalda e le piume che non riescono a diventare tali, rimanendo sempre chiuse nel guscio.. non so come spiegarlo… sembrano spine di riccio forse ho reso l’idea…. Nonostante ciò non mi sembra particolarmente depresso, le uova che ha fatto quest’anno sono state davvero tante e tutte dure a riprova che il calcio dovrebbe andare bene…
La sua alimentazione di ora sono quesi misti preparati reperibili nei comuni negozi di animali, frutta secca, semi di girasole, e poi credo panico, e altri semini vari… Mangime per inseparabili, il (come del resto acquistavo dalla GEA non lo mangiava i pezzi erano troppo grossi prendeva solo quello per inseparabili)...
Questo è tutto, spero che qualcuno sappia dirmi qualcosa… se fosse necessario posso postare alcune foto… ditemi voi Grazie ancora

Gianluca

 Signature 

ZioGianlu

Profile
 
 
Posted: 10 September 2008 11:08 AM   [ Ignore ]   [ # 21 ]
Administrator
RankRankRank
Total Posts:  829
Joined  2007-06-17

Ho combattuto anche io con i miei pappagalli per fargli accettare gli estrusi, ma alla fine hanno cominciato a mangiarli.
Possono esserci ancora dei giorni in cui non li toccano, ed altri in cui fanno piazza pulita. Ci è voluto del tempo, perché non li ho mai affamati, hanno sempre avuto a disposizione una scelta di alimenti freschi.
Fossi in te, cercherei di stimolarlo a mangiare uan varietà di frutta e verdure, gli darei gli estrusi, anche se all’inizio ci sarà dello spreco, e gli ridurrei gradualmente i semi. La frutta secca non è molto sana e sarebbe meglio evitarla.
La Harrison’s produce anche degli estrusi molto appetibili (e calorici!) che possono essere usati sia come premio, che per facilitare all’inizio il cambio di alimentazione.

Spero che uno dei nostri veterinari potrà risponderti presto sulla situazione del becco e delle penne.
Ciao,
Cristiana

 Signature 

Cristiana Senni
World Parrot Trust-Italy

Il World Parrot Trust-Italia su Facebook

Follow the WPT on Twitter

Profile
 
 
Posted: 10 September 2008 03:11 PM   [ Ignore ]   [ # 22 ]
Active Participant
RankRankRank
Total Posts:  17
Joined  2008-02-27

E’ molto probabile che i sintomi osservati nelle penne e nel becco siano una conseguenza dell’alimentazione non adatta.
Per convertire i pappagalli a pellet o estrusi personalmente preferisco razionare i semi, nel senso di tenerli nella gabbia al massimo per un paio d’ore al giorno. Gli estrusi invece dovranno essere sempre presenti. In questo modo il pappagallo potrà mangiare un po di semi ma durante la giornata avrà sempre un po di fame e proverà sicuramente gli estrusi. Nel giro di 7-10 giorni dovrebbe convertirsi al nuovo alimento. Dare anche legumi cotti ed alimenti freschi aiuta ad accelerare i tempi di conversione.
Saluti
Gino Conzo

 Signature 

Dr. Gino Conzo
Medico Veterinario Specialista in Patologia Aviare

Profile
 
 
Posted: 11 September 2008 08:46 AM   [ Ignore ]   [ # 23 ]
New Participant
Rank
Total Posts:  8
Joined  2008-02-28

Quindi lei dott. Conzo pensa che tutto questo problema sia dovuto all’alimentazione? Il mangime da me acquistato sono delle palline di cibo piuttosto dure e sembra che non ce la faccia a sgranocchiarle (in realtà quando è adirata e pizzica fa molto male quindi la forza nel becco c’è) sembra che non sia stimolata a provare il nuovo mangime…. Comunque se alla base di tutto c’è l’alimentazione possiamo provare a cambiare alimenti.
Ma se cosi non fosse? se riesco a caricare delle immagini vi potrei far vedere la situazione… Chiedo aiuto a Cristiana “per caricare le foto basta aggiungerle in basso dove c’è scritto -Attachments-?

 Signature 

ZioGianlu

Profile
 
 
Posted: 11 September 2008 12:55 PM   [ Ignore ]   [ # 24 ]
Active Participant
Avatar
RankRankRank
Total Posts:  27
Joined  2008-08-03

Se vuoi manda le foto a me, te le posto io

Mandale a .(JavaScript must be enabled to view this email address)

O prova come hai detto te, se nn riesci mandamele

Profile
 
 
Posted: 11 September 2008 12:59 PM   [ Ignore ]   [ # 25 ]
Active Participant
Avatar
RankRankRank
Total Posts:  27
Joined  2008-08-03

cmq con attachmets dovrebbe andare, se ne devi postare più di un devi fare click su preview e poi attacare la successiva e così via..

Profile
 
 
Posted: 12 September 2008 01:12 AM   [ Ignore ]   [ # 26 ]
New Participant
Rank
Total Posts:  8
Joined  2008-02-28

Ok provo, casomai te le mando se non riesco, ti ringrazio vapro

 Signature 

ZioGianlu

Profile
 
 
Posted: 18 September 2008 01:36 AM   [ Ignore ]   [ # 27 ]
New Participant
Rank
Total Posts:  8
Joined  2008-02-28

“ti consiglierei di dargli gli estrusi della Harrison’s, più cari degli altri ma anche di qualità migliore. Fammi sapere se avrai difficoltà a trovarli.”

Ciao Cristiana riprendo queste tue parole per farti sapere che se per favore puoi darmi alcune dritte di dove trovare gli estrusi della Harrison, ne sarei felicissimo…

Pensavo di trovarli nel sito della GEA International ma in quel sito non ci capisco più niente ne avevo un’altro che però non riesco più a trovare, era al nord italia mi sembra…

Ti ringrazio per la disponibilità Gianluca

 Signature 

ZioGianlu

Profile
 
 
Posted: 02 October 2008 06:01 AM   [ Ignore ]   [ # 28 ]
Active Participant
RankRankRank
Total Posts:  20
Joined  2008-05-20

Aiutatemi…perchè s’abbacchia cosi il mio Melo??
A volte perde l’equilibrio e cercando di stare in piedi cappotta in continuazione da un lato come se non avesse forza da una gambina…
poi dorme in continuazione, e credo che tutto questo sia dovuto a malnutrizione (solo semini) lo so lo so, nn dovrebbe essere solo questa la sua alimentazione, ma che ci posso fare se di pesche pere mele ecc nn ne vuole sapere???

vi prego datemi una mano


P.s. portandolo dal vet, dice che ha una possibile influenza che causa mal d’orecchio e quindi instabilità

AIUTOOO

Image Attachments
melogiù.jpg
Profile
 
 
Posted: 03 October 2008 05:04 AM   [ Ignore ]   [ # 29 ]
Administrator
Avatar
RankRankRank
Total Posts:  424
Joined  2008-02-18

Ciao Fabrizio,

leggo solo ora il tuo post.  Scusa ma che vuol dire una “possibile” influenza? Lo hai portato da un veterinario per uccelli o da uno generico?

Dimmi dove abiti che ti indico a chi rivolgerti. Non sottovalutare la cosa perché le situazioni con i pappagalli precipitano nell’arco di poche ore e quando accade non si può più fare nulla.

Ciao

 Signature 

Paola Rossi

Consulenza Comportamentale dei Pappagalli
World Parrot Trust -Italia

Profile
 
 
Posted: 03 October 2008 07:56 AM   [ Ignore ]   [ # 30 ]
Active Participant
RankRankRank
Total Posts:  20
Joined  2008-05-20

la cosa strana è che durante la giornata è relativamente vispo(anche se canta pochissimo) poi gli prende sta cosa dell’abbiocco…ma quando mi avvicino con la mano dentro la gabbia salta sullìattenti
senza svolazzare perchè ormai si fida.

Sto a Catania zona Borgo…e cmq era un vet generico…

Grazie in anticipo

Profile
 
 
   
2 of 3
2